Padula

La certosa più grande d'Europa

Pubblicato il

Padula, adagiata alle pendici del Vallo di Diano, ha una storia millenaria che inizia con la colonia di “Consilinum”. A causa delle scorrerie saracene, la popolazione si trasferì poi sul colle della Maddalena, dove sorge il centro della moderna Padula.

Proprio su questo colle fu realizzato nel IV secolo a.C. un battistero direttamente su una fonte sorgiva, dove, durante la cerimonia del Sabato Santo, si assisteva ad un miracoloso aumento delle acque. Questa chiesa, è molto suggestiva e rappresenta un esempio unico in Italia e forse anche nel mondo.

Ma Padula è conosciuta soprattutto per la Certosa di San Lorenzo, risalente agli inizi del Trecento e poi restaurata nel XVI secolo, un affascinante edificio tra i più grandi d’Europa.

All’interno della Certosa ha sede il Museo Archeologico Provinciale della Lucania Occidentale, che raccoglie i reperti archeologici ritrovati nell’area di Sala Consilina e Padula, dove sono state riportate alla luce circa 150 tombe.

Da visitare, infine, è anche il Museo Joe Petrosino, dedicato  al poliziotto Petrosino che era nato a Padula e, emigrato in America, divenne uno degli agenti più famosi di tutti i tempi.