Pubblicato il

Postiglione

Le origini di Postiglione si fanno risalire al X secolo, quando gli abitanti di Paestum, costretti dai Saraceni ad abbandonare la propria terra, si rifugiarono in questo luogo, ritenendolo idoneo alla difesa. ll centro abitato è raccolto in cerchi concentrici intorno al Castello Normanno dell’XI sec, al quale si può accedere attraverso gli stretti vicoli del centro…  Read more

Pubblicato il

Roccagloriosa

L’ origine di Roccagloriosa è antichissima. Le prime tracce di insediamenti umani risalgono all’Età del Bronzo, anche se un primo centro abitato stabilmente venne edificato nel V secolo a.C. in epoca lucana. Di epoca successiva è l’importantissima necropoli, esterna al paese. Del paese si apprezzano le antiche case di pietra del centro storico, gli scorci…  Read more

Pubblicato il

Rofrano

Il paese sorse intorno al cenobio italo-greco di Santa Maria Hodighitria, dove si trasferirono gli abitanti di un antico nucleo vicino. Sulla cima della collina, come una fortezza, si trova il Complesso abbaziale di Santa Maria di Grottaferrata, la cui costruzione è precedente all’anno Mille e, passando per il borgo, si incontrano palazzi signorili e…  Read more

Pubblicato il

Roscigno

Roscigno fu fondato nel XIV secolo dagli abitanti della vicina Corleto. Il nome del paese deriva da “russeus”, “rosso”, in riferimento al colore del terreno. Nel 1092, per il rischio di una frana, il paese di Roscigno fu abbandonato frettolosamente, lasciando che l’antico abitato restasse immutato fino ai giorni nostri. A distanza di quasi un…  Read more

Pubblicato il

Sacco

Il territorio di Sacco era abitato già nel Neolitico e poi dagli Enotri, come attestano alcuni reperti databili tra il XIV e il XII secolo a.C. In epoca longobarda, intorno al 600, fu costruito il castello per volere del duca Benevento Zoccone che, secondo la tradizione, vi relegò la moglie Saccia, da cui deriverebbe il…  Read more

Pubblicato il

Salento

  Salento, denominato Sala di Gioi fino al 1863, fu un insediamento longobardo. Dopo il Mille fu meta dei monaci bizantini che, dalle località costiere, si insediarono nell’interno mettendo a coltura le terre migliori. Il feudo venne però ben presto smembrato e diviso tra varie famiglie nobili. Il centro urbano oggi rispecchia in pieno questo…  Read more

Pubblicato il

San Giovanni a Piro

San Giovanni a Piro sorge su una brulla e pietrosa collina alle falde del Monte Bulgheria, da dove lo sguardo abbraccia il panorama dell’intero golfo. Situato nella zona più a sud della provincia di Salerno, San Giovanni A Piro apparteneva in origine alla Badia di San Giovanni Battista, monastero di origine bizantina da cui derivò…  Read more

Pubblicato il

San Mauro Cilento

San Mauro Cilento si è formato dalla fusione di due piccoli agglomerati, Casal Soprano (la parte alta) e Casal Sottano (la parte bassa). Nella zona di mezzo sono concentrati i più antichi luoghi di culto: la Chiesa parrocchiale, del XII secolo, la Cappella dello Spirito Santo, del XV secolo e la Cappella del Carmine, sotto la…  Read more

Pubblicato il

San Mauro la Bruca

Il toponimo si ricollega al nome del santo, al quale era dedicata un’edicola venerata sin dal Medioevo. L’appellativo “la bruca”, invece, si riferisce a un bosco situato sul territorio. Il borgo affonda le radici nelle numerosissime edicole italo-greche di cui è disseminata la collina: ancora oggi il sito è chiamato dalla popolazione “Monte dei Monaci”….  Read more