Pubblicato il

Aquara

Aquara sorge alle pendici del Tempa Aquara, in un territorio ricco di acque. Arroccato su una collina circondata dai Monti Alburni, Aquara ha origini antichissime. La sua prima colonizzazione, infatti, risale all’ epoca greca. Aquara è ricco di monumenti e chiese risalenti a diverse epoche. Reperto di rilievo è la Villa romana, edificata alla fine del I…  Read more

Pubblicato il

Ascea

Abitato fin dal Neolitico, il territorio di Ascea fu colonizzato dai Focesi nel V sec. a.C.  Per due secoli Elea dettò legge sul Mediterraneo grazie al suo straordinario apparato commerciale, imprimendo una traccia indelebile nella storia del pensiero universale grazie alla scuola filosofica di Senofane, Parmenide, Zenone e Melisso, detta appunto “scuola eleatica”. Nel I…  Read more

Pubblicato il

Auletta

Auletta è tra le mete turistiche più caratteristiche del Cilento, in particolare per la gastronoma e l’artigianato. Non a caso Auletta è conosciuto in tutto il mondo come il paese dell’olio d’oliva, le cui tecniche di coltivazione furono introdotte nel centro cilentano dai greci nel VI secolo a.C. Altro protagonista della gastronomia aulettese è il rafano, detto anche “tartufo…  Read more

Pubblicato il

Bellosguardo

Bellosguardo sorge alle pendici dei Monti Alburni e domina la Valle del Calore, offrendo un fantastico panorama che spazia sulla Valle del Calore fino all’isola di Capri. Sorto dalla distruzione dell’antica Fasanella, Bellosguardo fu un centro molto importante nel periodo longobardo, distinguendosi, in seguito, come baronia angioina. L’attrattiva principale di Bellosguardi è la bellezza paesaggistica. La zona  che riscuote maggiore…  Read more

Pubblicato il

Camerota

Camerota è tra i comuni della fascia costiera del basso Cilento che meglio di altri ha conservato intatto e intriso di suggestioni il suo centro storico. Secondo una leggenda, ‘Kamaraton’ era il nome della fanciulla di cui si innamorò perdutamente  Palinuro, amore non ricambiato, al punto che per sfuggirle si gettò in mare. Tale crudele…  Read more

Pubblicato il

Campora

Campora sorge su una collina calcarea nell’alto Calore. Il paese ha assunto in passato una funzione di controllo per via della sua posizione sui transiti tra Vallo della Lucania e il Vallo di Diano. Il suo territorio è ricco di risorse naturali e di boschi. Campora è meta di numerose escursioni: sono presenti infatti alcuni sentieri da percorrere, quali Fonte di Nisio, Fonte della…  Read more

Pubblicato il

Cannalonga

Cannalonga è un centro agricolo di antichissime origini. Il paese conserva perfettamente intatto un incantevole centro storico, con le case “a grappoli” che fanno da corona ad un’imponente piazza, sulla quale si affaccia il monumento più importante, il Palazzo ducale dei Mongrovejo, circondato da alte torri, con un cortile interno ricco di affreschi e statue…  Read more

Pubblicato il

Capaccio-Paestum

Capaccio sorge su uno sperone del monte Calpazio. La tradizione fa risalire l’etimologia del nome alla locuzione latina ‘Caput Aquae’ ,con riferimento alle sorgenti cui facevano capo le condotte d’acqua per il rifornimento idrico dell’antica città di Paestum. Le prime tracce di insediamenti umani risalgono al Paleolitico. La storia di Capaccio è strettamente legata a…  Read more

Pubblicato il

Casal Velino

Il borgo di Casal Velino è tra i più antichi del Cilento e si distingue  soprattutto per la bellezza della sua marina. L’ origine di Casal Velino è strettamente legata al nome di San Matteo. Infatti, nel 954 il monaco Atanasio decise di depositare le spoglie del santo in una chiesa non lontana dalla sua cella,…  Read more

Pubblicato il

Casaletto Spartano

Casaletto Spartano è un piccolo centro incuneato sulla riva del torrente Bussento. Deve il suo nome allo “sparto”, una pianta dalle foglie coriacee che caratterizza la flora locale, e che fino a mezzo secolo fa veniva utilizzata per la realizzazione di cesti e corde. Il borgo conobbe il suo periodo di massimo splendore tra il XIV…  Read more