CALA BIANCA E BAIA DEGLI INFRESCHI (MARINA DI CAMEROTA) CON RITORNO IN BARCA E VISITA ALLE GROTTE

Pubblicato il

L’escursione proposta si svolgerà in uno dei luoghi simbolo della Costa Cilentana: le spiagge di Porto Infreschi e di Cala Bianca, a Marina di Camerota. Due luoghi di inestimabile bellezza naturalistica e paesaggistica, che, secondo Lagambiente, sono le spiagge più belle d’Italia (2013 Cala Bianca, 2014 Porto Infreschi). Vivere questi posti è un’esperienza più unica che rara. L’andata sarà a piedi mentre il ritorno è previsto in barca. In tal modo avremo la possibilità di poter vedere da vicino le numerose grotte che caratterizzano questo tratto di costa. La Baia degli infreschi è un porticciolo di origine naturale che deve il suo nome alla presenza e alla freschezza delle acque sorgive che si trovano in questo luogo. In epoca romana il suo nome era Anphorisca perché lì era cavata l’argilla per la fabbricazione dei manufatti fittili, la cui produzione è ancora rinomata. Questo luogo viene anche indicato come l’Antica Pixus. Nel 600 poi, divenne proprietà del marchese di Camerota in cui fece costruire un frantoio con magazzino e taverna annessi. Qui troviamo la Torre del Frontone e la piccola cappella di S.Lazzaro.

Lunghezza: 6 km
Dislivello: circa 250 metri
Difficoltà: facile (E) – Escursionistica

Escursione a cura di OUTDOOR CILENTO  Escursionismo e Valorizzazione del Territorio